News

News

03
gen
18

Provvedimenti viabilistici piazza Bra per Epifania

Sabato 6 gennaio si rinnova in Piazza Bra la tradizione di bruciare la Befana. Manifestazione di chiusura delle festività natalizie, lo spettacolare e suggestivo "rogo della vecia" rievoca l'antico rito dell'epifania nella tradizione popolare, rito di passaggio dal vecchio al nuovo, di scongiuro contro i malefici e di propiziazione del bene.

L'accensione del falò della befana è previsto alle ore 18

 

In mattinata, intorno alle 10.30, la piazza ospita la 15° edizione della Befana del Vigile.

Nata per raccogliere generi alimentari e doni da distribuire ai bisognosi, ma anche come riconoscimento dell'impegno dei vigili per il servizio alla città, la Befana del vigile consiste nel fare una donazione al vigile posto in pedana, secondo le proprie disponibilità: dagli alimentari agli elettrodomestici.

L'evento viene riproposto a Verona in chiave storica, con una sfilata di veicoli d'epoca nelle loro edizioni originali restaurate, con l'obiettivo di far rivivere l'atmosfera del dopoguerra.

Parteciperà alla manifestazione anche FIAB con una biciclettata fino in piazza.

 

Per tutta la giornata della manifestazione l’accesso a piazza Bra non sarà consentito ed il servizio di regolazione della stazione Bike Sharing n. 3 Bra non sarà pertanto garantito.

 

Ci scusiamo per i possibili disagi e invitiamo ad utilizzare le stazioni limitrofe, n. 18 Cittadella e n. 20 Cavour.

 

Torna su

19
dic
17

Buone Feste da Verona Bike!


Lo staff Verona Bike
ricorda che il servizio è attivo durante tutte le festività con i consueti orari 
e augura Buone Feste!



Torna su

11
dic
17

Fiera di Santa Lucia: possibili disagi stazione n. 3 Bra


Vi informiamo che fino a mercoledì 13 dicembre compreso, il servizio di regolazione presso la stazione Verona Bike n. 3 Bra non sarà garantito, per impossibilità ad accedere all’area durante lo svolgimento della tradizionale Fiera di Santa Lucia.

 

Scusandoci per i possibili disagi, invitiamo ad utilizzare le stazioni limitrofe:

 

-  n. 20 Cavour

-  n. 18 Cittadella

Torna su

04
dic
17

5 dicembre: incontro 'Le buone pratiche per il Bene comune'

Martedì 5 Dicembre ore 17.30 presso la Società Letteraria di Verona, l'Assessore all'ambiente e alla pianificazione urbanistica, Ilaria Segala, incontrerà i cittadini per dialogare su:

 

‘Le buone pratiche per il Bene comune: abbattimento delle barriere architettoniche, ambiente, pianificazione urbanistica e mobilità sostenibile.’

 

L'incontro organizzato dalla Società Letteraria, è sostenuto da Legambiente Verona.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

Società Letteraria di Verona, p.tta scalette Rubiani, 1 – info te. 045595949

 

La presentazione sarà trasmessa in diretta audio streaming

http://www.societaletteraria.it/streaming/

Torna su

28
nov
17

Mobilità ciclistica: incamerata la legge, adesso in pressing al Senato


Approvata ieri all’unanimità, alla Camera dei Deputati, la Legge quadro sulla mobilità ciclistica. Una data, questo martedì 14 novembre, che resterà negli annali a Montecitorio: per aver portato al centro dell’aula, per un giorno, temi e parole care al mondo della bicicletta; e per l’approvazione a pieni voti di un provvedimento che era rimasto troppo a lungo
arenato nelle secche delle commissioni parlamentari.
Il traguardo corona un decennale impegno di Fiab, l’iniziativa di un gruppo di parlamentari amici della bicicletta (il testo ha come primo firmatario Antonio Decaro) e la tenacia del relatore della legge Paolo Gandolfi nel portarla al voto superando le mille insidie dell’iter parlamentare.

Che si tratti di un provvedimento storico è chiaro già dall’incipit: la legge, recita l’art. 1, “persegue l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo quotidiano sia per le esigenze quotidiane sia per le attività turistiche e ricreative”. Il testo fissa poi le coordinate (art. 3) per un “Piano generale della mobilità ciclistica”; dedica un intero articolo (il 4) alla “rete ciclabile nazionale denominata Bicitalia”, a cui Fiab lavora da oltre 10 anni. Individua strumenti concreti nei ‘Piani regionali della mobilità ciclistica’ e – per comuni e aree metropolitane – nei Biciplan. Promuove la riconversione a fini cicloturistici delle ferrovie dismesse o in disuso.

Non è ancora legge vigente. Perché lo diventi, è necessaria l’approvazione al Senato. Non è detto che avvenga nei tempi stretti di questa Legislatura, che finirà a metà marzo 2018 (è da oggi il pressante impegno di chi ha spinto e lavorato per questo testo). Purtroppo l’Italia, tra i tanti primati, può vantare quello dello spreco di produzione normativa, delle troppe leggi lasciate a metà.
Va detto anche che la Legge quadro sulla mobilità ciclistica, essendo stata approvata da un ramo del parlamento, potrà riprendere tal quale l’iter entro sei mesi dalla costituzione del nuovo parlamento. A quel punto, però, sarà nelle mani delle nuove maggioranze parlamentari uscite dal voto.

Intanto, emozione e soddisfazione palpabile in casa Fiab: “è un passaggio a dir poco epocale – ha dichiarato a caldo la presidente Giulietta Pagliaccio – esser riusciti a portare in parlamento la discussione di una legge sulla mobilità ciclistica."
Anche per il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio (a cui si devono gli importanti finanziamenti per il cicloturismo), intervenuto nella discussione, “oggi si celebra soprattutto un fatto culturale: lo Stato assume pienamente la pianificazione della mobilità ciclistica, insieme alle Regioni.  Esattamente come il sistema autostradale o il sistema ferroviario, con questa legge la ciclabilità fa parte di una strategia di mobilità che diventa prioritaria nei centri urbani e per lo sviluppo del turismo nel nostro Paese”.


Fonte: www.rivistabc.com del 15/11/2017



Torna su

20
nov
17

22/11 Presentazione progetto europeo LOOPER


Il progetto Looper ha l’obiettivo di migliorare i processi di co-progettazione all’interno del governo urbano e della pianificazione costruendo una metodologia e una piattaforma di co-progettazione partecipativa.

Sono coinvolte le città europee di Bruxelles, Manchester e Verona.

 

Per Bruxelles il tema scelto riguarderà il traffico e la mobilità, per Manchester la microcriminalità e il disagio sociale.

Per Verona il tema scelto riguarderà l'AMBIENTE.

Il progetto consentirà, avvalendosi di strumentazione e metodologie di rilevazione innovative per la città, di monitorare alcuni indicatori ambientali (relativi alla qualità dell’aria - PM10, PM2,5, ossidi di azoto - e all’inquinamento acustico) e di fornirne un'elaborazione di facile lettura per la cittadinanza su cui sollecitare argomentazioni e la creazione partecipata di potenziali proposte risolutive di criticità individuate ed il controllo sulla loro attuazione. L’area oggetto di indagine è quella di VERONA SUD.

 

Per Verona, collaboreranno all'attuazione delle azioni progettuali previste l'Università di Venezia IUAV, il Comune di Verona e Legambiente Verona.

 

La cittadinanza è invitata a partecipare alla conferenza pubblica di presentazione del progetto:

 

MERCOLEDì 22 NOVEMBRE 2017 ORE 18.00

presso il Palazzetto dello sport

Piazzale Atleti Azzurri d'Italia, 1

Verona

 

 

Fonte: Legambiente Verona, 17/11/17

Torna su

14
nov
17

Chiusura temporanea stazioni Bra e Ponte Pietra per Verona Marathon

Si avvisa che le stazioni n. 3 Bra e n. 15 Ponte Pietra saranno temporaneamente chiuse dalle ore 08:00 di venerdì 17 alle  ore 19:00 di domenica 19 novembre per consentire lo svolgimento della manifestazione sportiva Verona Marathon.

 

Invitiamo ad utilizzare le stazioni limitrofe:

-        n. 20 Cavour o n. 18 Cittadella

-        n. 10 Isolo o n. 17 Garibaldi

 

 

Ci scusiamo per gli eventuali disagi.

Torna su

13
nov
17

Zurigo lancia la campagna di prevenzione in realtà virtuale per i ciclisti

Le autorità di Zurigo hanno lanciato una campagna di prevenzione degli incidenti indirizzata ai ciclisti. In città, nel 2016, si sono registrati quasi 500 infortuni stradali con coinvolgimento di biciclette, contro i 300 del 2012. La campagna è basata su video 360°.

 

La bicicletta, anche sulla scia del successo di quella elettrica, è un mezzo di trasporto sempre più amato nelle città svizzere. Più bici significa però anche più infortuni e Wernher Brucks, responsabile per la sicurezza stradale a Zurigo, è preoccupato: "Non ci sono mai stati così tanti feriti come nel 2016".

Un terzo degli incidenti è dovuto a scontri causati da altri utenti del traffico, un terzo a cadute senza interventi esterni -ad esempio sui binari del tram- e un’ultima parte al mancato rispetto da parte dei ciclisti stessi delle regole della circolazione.

 

Con telefonino e occhiali

Le autorità hanno fatto realizzare una serie di filmati in realtà virtuale da fruire con smartphone e occhiali speciali, oppure come semplici video su Internet, per preparare virtualmente il ciclista ai pericoli della strada.

 https://www.youtube.com/watch?v=IZOpKDGfHtg

Come in un simulatore, si vivono situazioni tipiche del traffico e si impara, ad esempio, a mantenere una certa distanza dalle auto parcheggiate.

 

Non solo per neo-ciclisti

Una campagna rivolta anche, e soprattutto, agli adulti. "Pensiamo ad esempio a chi compra una bici elettrica dopo che per vent'anni non è più andato in bicicletta. Non è facile, soprattutto in una città con tanto traffico".

 

Un’iniziativa giudicata positivamente dall’associazione per la mobilità in bicicletta umverkehR, che fa notare tuttavia come sia necessaria più attenzione anche da parte degli automobilisti, e chiede vie ciclabili più ampie e senza interruzioni.

 

 

 

Fonte: tvsvizzera.it  9/11/17 




Torna su

06
nov
17

8-11 novembre chiusura temporanea ufficio IAT

Si informa che dall'8 all'11 novembre compreso l'ufficio del Turismo Iat Verona Brà di Via degli Alpini, 9 rimarrà chiuso al pubblico per lavori di manutenzione.

Ricordiamo che gli abbonamenti al servizio Verona Bike possono essere acquistati online nella pagina ‘Abbonati’ di questo sito.

Il numero verde 800.89.69.48 è a disposizione per informazioni e assistenza.

Torna su

03
nov
17

4-5/11: weekend su due ruote con gli Amici della Bicicletta

Ecco il calendario degli appuntamenti della FIAB Verona per il fine settimana.

 

SABATO 4 NOVEMBRE – BICI & BIO A MAREGA DI FUMANE



Cicloescursione in media Valpolicella, con visita e degustazione all’Azienda Vinicola Biodinamica "Monte dei Ragni" di Zeno Zignoli. Informazioni e volantino qui.


DOMENICA 5 NOVEMBRE – FOLIAGE AUTUNNALE



Cicloescursione nella zona collinare ad ovest di Verona, sopra Fumane, per ammirare i tanti colori delle foglie delle piante e degli arbusti e dei fiori autunnali. Gli Amici della Bicicletta raggiungeranno San Rocco, Madonna della Valle Verde e scenderanno dalla Valle di Negrar. Tutte le informazioni e il volantino qui.


DOMENICA 5 NOVEMBRE – SALIZZOLE E GAZZO (LEGNAGO)



Ultima uscita della sezione legnaghese Bassa in Bici, lungo un percorso pianeggiante di circa 70km. Un viaggio tra alcuni dei tesori del sud-ovest veronese: l’antica Pieve di San Giovanni Battista in comune di Bovolone, il castello di Salizzole, Corte Campagna a Bionde, il Céson a San Pietro in Valle e la chiesa romanica di Santa Maria Maggiore a Gazzo. Tutte le info e il volantino qui.

 

 

Fonte: www.amicidellabicicletta.it

 

 

3/11/2017

Torna su
<...678910...>

Contatti

Il Call Center è a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento ed informazione
dalle 7.00 alle 24.00.

Welcome

Please select your language:

Ultime Notizie

Chiusura temporanea stazion 3 - Bra

Domenica 16 febbraio

Call Centre operativo

L'assistenza via call centre è di nuovo attiva

Call Centre non attivo

assistenza clienti via call centre momentaneamente non operativa

Ripristino del servizio

le stazioni stanno riprendendo lentamente l'operatività

Stazioni offline

le stazioni sono momentaneamente offline. I nostri tecnici sono già al lavoro per ripristinare il servizio

Chiusura temporanea stazione 3 - Bra

Dal 15 al 17 novembre

Chiusura temporanea 3 - Bra Verona Bike

Dal 3 novembre

Verona Bike cambia volto: tutte le novità

Informazioni utili sulle modifiche al servizio

Provvedimenti viabilistici per Straverona

Domenica 19 maggio torna l’appuntamento con Straverona 2019, l’evento running arrivato ormai alla 37ma edizione, il momento in cui i migliori runner si mettono alla prova. La partenza e l'arrivo della...

Domenica12 Maggio torna Bimbimbici

Domenica 12 maggio si svolgerà l’edizione 2019 di Bimbimbici, la tradizionale e allegra pedalata in sicurezza lungo le strade di oltre 200 città italiane. Una manifestazione che quest’anno compie vent...

<>